top of page

Giovani e Lavoro

Aggiornamento: 7 nov 2023

Un'indagine di Federmeccanica illumina le nuove culture dell'impiego:

Merito, Famiglia, Engagement.


Il passaggio repentino a una "dimensione qualitativa" si associa alla trasformazione dei valori: influencer e blogger valgono più di artigiani, commercianti o insegnanti.

Nelle scelte contano l'equilibrio con la vita privata e la "buona reputazione dell'impresa".


Indice di "orientamento"

La statistica riporta i criteri con cui ci si approccia al mondo del lavoro oggi:











Tratto da

"Il Corriere della Sera"




In base alla nostra esperienza ormai datata, condivido volentieri semplici ed essenziali riflessioni, inerenti i giovani:
Incontro spesso ragazzi e ragazze pieni di talento, che pur nella complessità lavorativa di oggi non esitano a mettersi in gioco in prima persona; sono sufficienti poche e semplici riflessioni per portarli a tirare fuori il meglio da sé. Oscillano costantemente tra l’entusiasmo e la voglia di “imparare” un lavoro, e il timore di non essere “all’altezza”.
Le attività di accompagnamento, che si tratti di Mentoring o altro, risultano quindi un validissimo supporto per favorire la scoperta di parti di sé ancora inesplorate, per illuminare “difetti” e trasformarli (per quel che è possibile, ovviamente) in pregi, per far pace con aspetti del proprio carattere ancora molto giudicati e, in fin dei conti, per acquisire maggiore consapevolezza di sé. In un gergo più “aziendalese” significa favorire la crescita personale e imparare a gestire le soft skills in modo che possano contribuire all’acquisizione di hard skills specifiche, a seconda del settore di riferimento in cui ciascun giovane è inserito.
I giovani sono parte del nostro futuro, vale sempre la pena investire per loro.
Se condividi l’articolo e/o se lasci un commento, ne siamo felici.

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page